La presenza di Spirax Sarco su un nave è capillare e contribuisce anche a garantire un piacevole soggiorno in nave ai passeggeri in vacanza, grazie al controllo dell’umidificazione dell’aria, alla distribuzione dell’acqua potabile nelle cabine ed al riscaldamento delle piscine, sia d’acqua dolce che di acqua marina. Scopriamo come.

I passeggeri sono alla ricerca costante del comfort e del tempo libero quando decidono di trascorrere una vacanza in crociera all’insegna del divertimento e del relax e le piscine sono uno degli svaghi più importanti messi a disposizione su una nave, ma a nessuno piace tuffarsi nell’acqua gelata o bollente!

Durante la notte o in condizioni di mare mosso o per effettuare manutenzioni, infatti, le piscine vengono svuotate ed al mattino o al ripristino delle condizioni atmosferiche adatte o al termine della manutenzione, vengono riempite nuovamente, spesso direttamente con l’acqua di mare. La temperatura dell’acqua, soprattutto se si naviga tra i fiordi o nei mari del nord, può essere anche molto fredda ed occorre un sistema efficiente per riscaldare nel minor tempo possibile un grande volume di liquido evitando di oltrepassare la temperatura accettabile per il corpo umano.

A regime, lo stesso sistema deve garantire una perfetta regolazione, mantenendo la temperatura il più possibile costante e comunque all’interno del range di comfort.

Lo scambiatore di calore Turflow di Spirax Sarco, grazie alla particolare configurazione del tubo corrugato, favorisce il moto turbolento dei fluidi che scorrono al suo interno e garantisce un’elevata velocità di trasferimento del calore. La particolare conformazione dei tubi, inoltre, favorisce un effetto di ‘autopulizia’ e questo effetto riduce sensibilmente la formazione d’incrostazioni e, conseguentemente, la necessità di manutenzione.

E’ un prodotto flessibile ed adattabile alle più diverse esigenze grazie alla capacità degli ingegneri di Spirax Sarco di disegnarne la geometria in funzione delle diverse applicazioni e richieste dell’impianto. Ma la sua duttilità non si ferma qui: Spirax Sarco può anche progettare versioni speciali di Turflow in cupronichel e titanio. Proprio grazie alle particolari proprietà anticorrosive di questi materiali lo scambiatore può essere tranquillamente utilizzato anche con fluidi particolarmente difficili, come l’acqua marina e ben 350 navi in servizio attivo con i nostri scambiatori di calore, testimoniano che Spirax Sarco è perfetta per il mondo navale.

Per ulteriori informazioni o richieste di offerta contattare la mail seguente:

marketing@it.spiraxsarco.com o damiano.papagno@it.spiraxsarco.com

Share

Facci una domanda

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.