Il comfort è l’obiettivo desiderato da tutti noi e nell’ambito della climatizzazione parliamo di confort termoigrometrico, vale a dire uno stato di soddisfazione psico-fisica di un soggetto nei confronti dell’ambiente circostante, definito come il complesso di tutti quei parametri ambientali e soggettivi che determinano la sensazione termica provata da un soggetto esposto a fissate condizioni termoigrometriche.

Ma perché parlare di Sistemi di Umidificazione?

Proprio perché queste apparecchiature devono essere correttamente progettate e necessitano di una costante manutenzione per mantenere una corretta umidificazione dell’aria nelle strutture sanitarie e limitare il rischio di contagio, rischi legati alla salute o di patologie pericolose per tutte quelle persone presenti in un ospedale come operatori, pazienti e visitatori. 

Un basso livello di umidità dell’aria influisce sia sulla salute che sul benessere delle persone, soprattutto nel periodo invernale, quando nei luoghi chiusi e riscaldati l’umidità relativa dell’aria scende e l’aria secca aumenta i problemi all’apparato respiratorio, provocando secchezza, infiammazioni delle mucose e screpolature della pelle e inoltre favorisce le scariche elettrostatiche che costituiscono un rischio per i pazienti e potrebbero danneggiare costose apparecchiature elettromedicali. Anche un livello eccessivo di umidità relativa comporta serie problematiche legate alla proliferazione di batteri e altri contaminanti biologici (virus, funghi, muffe, acari) e di conseguenza una sensazione di malessere.

Mal di testa, dolori agli occhi e mal di gola, naso chiuso, letargia, dermatite e trasmissione più frequente di virus attraverso l’aria sono conseguenze di un clima ambientale non idoneo.

Alcuni reparti, inoltre, sono considerati a rischio aumentato, tra essi per esempio i reparti neonatali, le terapie intensive,… in cui il controllo dei parametri termoigrometrici riveste una particolare importanza. Le condizioni termoigrometriche ideali negli ospedali prevedono un’umidità relativa tra 40 e 60% corrispondente alla zona di benessere delle persone.

L’umidità negli ospedali riveste, quindi, una notevole importanza, la sua qualità e quantità devono essere sempre controllate e sono soggette a linee guida e normative restrittive, in  base al paese di installazione. Pertanto possiamo affermare che un meticoloso controllo dell’umidità non è dunque solo un elemento fondamentale, ma un requisito normativo. In ambito ospedaliero, le normative vigenti richiedono l’impiego di vapore pulito come modalità migliore e più sicura per l’umidificazione.

clean-steam

La ricerca continua e lo sviluppo ininterrotto di Spirax Sarco di prodotti e soluzioni il più adatte possibili a tali applicazioni, hanno permesso di offrire una certezza nel controllo dell’umidità negli ospedali attraverso l’iniezione diretta del vapore.

I sistemi per l’umidificazione diretta di vapore di Spirax Sarco completamente premontati e pronti per l’installazione, sono in grado di soddisfare le più diverse esigenze impiantistiche per raggiungere qualità e purezza ricercara, ottimizzando il controllo dell’umidità nelle strutture ospedaliere.

Sono costruiti in acciaio inossidabile austenitico AISI serie 300 e permettono una efficiente ed immediata separazione della condensa con una combinazione di separazione centrifuga, a vortice e con deflettore che assicura una costante disponibilità di vapore secco al massimo titolo ottenibile; il riscaldamento continuo della lancia in tutta la sua lunghezza favorisce una costante rievaporazione di qualsiasi particella d’acqua presente nella lancia stessa eliminando il rischio di trascinamento di condensa e conseguente formazione di batteri contaminanti (rischio Legionella). 

Per conoscere tutte le caratteristiche e i vantaggi di questi sistemi, vi invitiamo a consultare la brochure dedicata oppure contattateci scrivendoci alla mail: marketing@it.spiraxsarco.com.

Condividi il post:
Share

Facci una domanda

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.