CSG-FB HR

Noi italiani siamo sempre stati fedeli alle nostre origini e alle nostre abitudini culinarie ma oggi il cibo ha assunto un ruolo fondamentale nei comportamenti sociali e siamo, quindi, più attenti agli alimenti e alle bevande che mettiamo in tavola: vogliamo sapere da dove provengono e come sono stati prodotti. Tutte le statistiche sul nostro stile di vita alimentare confermano una maggior consapevolezza nel voler preservare salute e benessere e registrano una consistente crescita d’interesse per la qualità dei prodotti e i loro ingredienti. I consumatori sono diventati più critici ed esigenti e le richieste di informazioni e di garanzie su scelte alimentari sostenibili è destinata a crescere ulteriormente. Ed è proprio per soddisfare queste richieste che desideriamo fare una breve disquisizione sull’importanza della sicurezza alimentare, della riduzione dei rischi per la salute dei consumatori e della qualità del vapore ovvero di quel fluido energetico che viene largamente impiegato in molti processi produttivi e di cui noi di Spirax Sarco siamo produttori e orgogliosi paladini da più di 130 anni di attività e di esperienza nel settore.

Nello scambio termico dei più comuni processi alimentari, come la pastorizzazione e la lievitazione o la semplice cottura e il riempimento asettico delle bottiglie, viene utilizzato il vapore come fluido termovettore. Il vapore entra, quindi, in contatto diretto con i prodotti alimentari, siano essi cibi o bevande e diventa esso stesso un ulteriore ingrediente di pane, pasta, latte, vino, …, pur non comparendo mai come tale sulla loro etichetta di confezionamento. Se, però, il vapore non possiede adeguati requisiti di qualità e di purezza, diventa una delle possibili cause di avvelenamento alimentare. Infatti, eventuali impurità, piccole tracce di sostanze chimiche estranee, potenzialmente nocive, od anche solo micro-goccioline sotto forma di particelle solide sospese possono influenzare fortemente il processo e contaminare gli alimenti, compromettendone l’integrità, non solo come aroma, sapore e caratteristiche organolettiche ma anche e soprattutto in termini di sicurezza per il consumo e la salute dell’uomo. E noi questo non possiamo assolutamente permetterlo: la qualità dei nostri alimenti non può essere minacciata dal rischio di contaminazione durante il loro ciclo produttivo e il vapore non deve costituire un pericolo per la nostra salute.

Ma cosa fanno le aziende del settore alimentare per ridurre, eliminare o prevenire eventuali rischi di contaminazione nei loro processi produttivi?

Innanzitutto, in soccorso alla salute e agli interessi dei consumatori c‘è il Regolamento EC1935 dal 2004. Il Parlamento e il Consiglio d’Europa l’hanno emanato al fine di stabilire quali sono i requisiti generali che devono essere rispettati dai MOCA, ovvero dai materiali e dagli oggetti destinati ad entrare in contatto diretto o indiretto con i prodotti alimentari. Il principio fondamentale di tale regolamento è che i MOCA devono essere prodotti in conformità alle buone pratiche di fabbricazione (GMP) e non devono mai rappresentare, in alcun modo e per alcun motivo, una possibile sorgente di contaminazione per gli alimenti.

In secondo luogo, diciamo pure che sono gli stessi produttori alimentari che hanno la responsabilità di garantire la qualità e la sicurezza dei prodotti e che, pertanto, devono essere in grado di individuare, neutralizzare e prevenire i possibili rischi di contaminazione insiti nei processi produttivi. A tale scopo devono provvedere ad adeguare le loro tecnologie di produzione con opportune soluzioni impiantistiche e di processo che consentano loro di rispettare i requisiti normativi di sicurezza alimentare.

Per cercare di aiutare le aziende del settore alimentare, noi di Spirax Sarco, fornitori per eccellenza di questo tipo di soluzioni e forti di un patrimonio di conoscenze e competenze estremamente qualificate, abbiamo investito nell’R&D ingenti risorse in termini di tempo, denaro ed energie. L’obiettivo ‘rischio di contaminazione zero’ nei processi alimentari può essere raggiunto solo se il vapore impiegato proviene da una ‘sorgente pulita’ che gli consenta di essere ‘food grade’, ovvero privo di umidità, impurità e gas incondensabili e, quindi, vapor saturo, secco e sterile.

L’impegno e la dedizione dei nostri tecnici migliori ci ha consentito di realizzare un generatore di vapore pulito di ultima generazione, appositamente studiato per quei settori e quelle produzioni alimentari che prevedono l’iniezione diretta del vapore pulito: l’industria casearia, la preparazione degli alimenti per bambini, la produzione del riso e della pasta, la lievitazione e l’umidificazione per il pane, i processi di sterilizzazione SIP, la sterilizzazione dei fusti di vino e dei barili di birra o dei filtri per l’aria pulita, dei filtri a carbone, …

Costruito con materiali sul lato secondario ‘pulito’ (il generatore di vapore, la linea di adduzione dell’acqua al generatore e la strumentazione connessa al serbatoio) in pieno accordo al Regolamento EC1935/2004 e con un quadro di controllo a PLC intelligente, il nuovo generatore è in grado di soddisfare richieste di vapore pulito fino a 1.600 kg/h alle condizioni nominali e viene corredato di dichiarazione di conformità EC1935, la quale attesta che le linee a contatto con l’acqua di alimento e con il vapore pulito hanno regolarmente superato tutti i test di migrazione previsti dal Regolamento.

Spirax Sarco è un gruppo multinazionale di ingegneria industriale con più di 130 anni di esperienza nella gestione efficiente del vapore e dell’energia termica. È presente in 130 Paesi con 1.500 linee di prodotti e 110 mila clienti attivi in tutti i mercati e in tutti i settori industriali. Le 130 unità operative, i 32 insediamenti produttivi e i 59 centri di formazione per il personale e per i clienti sono distribuiti in modo capillare in tutto il mondo.

Per ulteriori informazioni: https://www.spiraxsarco.com/global/it-IT/products/heat-transfer-solutions/clean-steam-generators

Condividi il post:
Share

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.